La scelta della tradizione

foto buscarino

                                                                                                    (ph. Maurizio Buscarino)

“La tradizione è tramandare il fuoco, 

 non adorare le ceneri.”

    ( Gustav Mahler)

In questa citazione c’è la cifra stilistica che caratterizza il lavoro artistico ed artigianale della compagnia. Scegliere di continuare la tradizione significa  prima di tutto amarla e  riconoscere in essa un patrimonio prezioso di esperienze e conoscenze, significa altresì continuare, con testarda determinazione e a dispetto di tante difficoltà,  il lavoro che i nostri Maestri  ci hanno lasciato  in eredità e che, a loro volta, essi avevano  ricevuto da altri artisti,  in una catena virtuosa di passione per il teatro popolare, per il suo spirito, per le sue forme, il suo linguaggio ed i  suoi temi.

Il nostro modo di intendere la tradizione  tutto è tranne che folklore o mera e pedissequa ripetizione di  ciò che è stato.

Il teatro delle teste di legno rappresenta un’ Arte tanto antica quanto preziosa, purtroppo spesso sottovalutata e  ingiustamente dimenticata, sorte che spesso tocca alla cultura popolare nel nostro Paese.

Così, nel rigoroso rispetto dei canoni classici,  che per noi sono guida  solida e sicura , produciamo  spettacoli  del tutto nuovi ed originali , interpretando e rinnovando,  con uno  stile preciso e riconoscibile,  la tradizione  burattinaia.

Questa scelta stilistica ed artistica ci ha permesso di  presentare  ovunque i nostri spettacoli i nostri burattini, ottenendo  importanti riconoscimenti  sia di critica che di pubblico negli ambiti più diversi : dai teatri alle piazze , dalle scuole  alle feste , dalle rassegne di settore ai festival, in Italia e all’estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *