primi esercizi per mani e voce (16)

Corso di costruzione ed animazione di burattini

Posted on Posted in Corsi

Il corso si propone di insegnare  agli alunni ed ai loro insegnanti come preparare tutto il necessario per ideare brevi testi da rappresentarsi, con i burattini, all’interno di un teatrino. Dopo aver diviso le classi in piccoli gruppi, composti  da 3, 4 bambini, le insegnanti daranno indicazione di ideare e scrivere una breve storia in forma narrativa con un massimo di 5 personaggi.

1. Il mio primo intervento sarà quello leggere insieme alla classe i vari racconti e, dopo aver apportato le dovute modifiche per rendere le storie scorrevoli e rappresentabili, darò le dovute indicazioni per trasformare il testo narrativo in un testo diretto. Durante la settimana le insegnanti dovranno lavorare con i bambini per raggiungere questo obiettivo.
2. Nel secondo incontro verranno decisi i personaggi e i bambini che li interpreteranno e definiti gli scenari e gli eventuali oggetti di scena che serviranno per le rappresentazioni. Inoltre, disegnerò su stoffa per tutti i bambini le sagome dei loro burattini e porterò i disegni per la costruzione di un semplice teatrino da far costruire, magari a qualche papà. Durante la settimana dovranno essere cuciti e vestiti i burattini ed ogni bambino dovrà disegnare su di un foglio il proprio personaggio e rifinite le storie scritte.

3. Nel terzo incontro, seguendo le indicazioni dei loro disegni, completerò i visi dei vari personaggi a cui verranno cuciti anche i capelli. Durante la settimana dovranno essere completati i burattini, pronto il teatrino (anche senza stoffe, per il momento) e i bambini dovranno cominciare a conoscere a memoria almeno parte del proprio testo.
4. Nel quarto incontro cominceremo ad imbastire gli spettacoli facendo animare i burattini all’interno del teatrino, definendo così la sequenza narrativa e le varie azioni sceniche. Bisognerà, inoltre, trovare qualche musica per il balletto finale. Durante la settimana bisognerà rivestire il teatrino con le varie stoffe e preparare il sipario con l’aiuto delle mamme. Andranno procurati o costruiti gli eventuali oggetti di scena. I bambini dovranno sapere a memoria le loro parti recitative e cominciare a disegnare gli scenari (massimo due per gruppo, considerando che qualche scena può essere usata per più spettacoli. Esempio: un bosco, un esterno di città,  un interno di casa o di castello…).
5. Nel quinto incontro verranno provate, all’interno del teatrino rivestito in stoffa e corredato di sipario, le varie storie definendo e raffinando le azioni sceniche. Durante la settimana andranno completati gli scenari su carta e provate le storie con l’insegnante.

6. Il sesto ed ultimo incontro servirà come Prova Generale dei racconti

 CORSI PERSITO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *